Iva agevolata

E' possibile richiedere all’installatore dell’impianto antifurto l’applicazione di un’aliquota iva ridotta al 10% (anziché l’aliquota ordinaria del 22%) su una parte dei “beni significativi” utilizzati per la realizzazione del sistema di allarme. Ecco un'esempio.

Costo totale dell’intervento 10.000 euro, di cui:
• per prestazione lavorativa 4.000 euro;
• costo dei beni significativi (ad esempio rubinetteria e sanitari) 6.000 euro.
Su questi 6.000 euro di beni significativi, l’Iva al 10% si applica solo sulla differenza tra l’importo complessivo dell’intervento e quello dei beni significativi (10.000 – 6.000 = 4.000). Sul valore residuo (2.000 euro) l’Iva si applica nella misura ordinaria. Tutte le agevolazioni e detrazioni sono valide anche per gli acquisti sul web.
 

Richiesta informazioni

Nome Campo obbligatorio.
Città
Email Campo obbligatorio.E-mail errata.
Richiesta Campo obbligatorio.
Consenso Informativa ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 in materia di protezione dei dati personali Campo obbligatorio.